Dolcetto o scherzetto?

Halloween! Naturalmente… È finito ottobre e la festa che chiude questo bellissimo mese è proprio Halloween. Al contrario di quello che si possa pensare, questa festa ha origini europee, celtiche in particolare. Data la sua straordinaria particolarità e il fascino che suscita, sono in molti a festeggiarla alla maniera “americana”, mascherandosi con costumi in stile e che richiamano il mondo dei morti. In fin dei conti, il 2 novembre in Italia è il giorno in cui si ricordano i defunti, no? E allora perché non iniziare qualche giorno prima in chiave carnevalesca.

Chi di voi abita in Italia avrà visto gironzolare per le strade qualche bambino mascherato da diavoletto o piccolo zombie e chiedere “dolcetto o scherzetto?”. Sì, questa è la traduzione del celeberrimo “Trick or treat?” inglese. Quindi, se qualche bambino vi fermerà per la strada con questa domanda, sapete cosa dovete fare! Ah, quasi dimenticavo: questo è anche il periodo delle zucche e dato che questo è un sito dedicato all’italiano e l’italiano si parla in Italia, dove cibo e cucina sono fondamentali, mancava un consiglio su come cucinare la zucca! Di sicuro dovete provare a prepararla in padella con un po’ d’olio di oliva e le cipolle. È ottima. Buon Halloween a tutti!

Dolcetto o scherzetto?

Halloween! Naturalmente… È finito ottobre e la festa che chiude questo bellissimo mese è proprio Halloween. Al contrario di quello che si possa pensare, questa festa ha origini europee, celtiche in particolare. Data la sua straordinaria particolarità e il fascino che suscita, sono in molti a festeggiarla alla maniera “americana”, mascherandosi con costumi in stile e che richiamano il mondo dei morti. In fin dei conti, il 2 novembre in Italia è il giorno in cui si ricordano i defunti, no? E allora perché non iniziare qualche giorno prima in chiave carnevalesca.

Chi di voi abita in Italia avrà visto gironzolare per le strade qualche bambino mascherato da diavoletto o piccolo zombie e chiedere “dolcetto o scherzetto?”. Sì, questa è la traduzione del celeberrimo “Trick or treat?” inglese. Quindi, se qualche bambino vi fermerà per la strada con questa domanda, sapete cosa dovete fare! Ah, quasi dimenticavo: questo è anche il periodo delle zucche e dato che questo è un sito dedicato all’italiano e l’italiano si parla in Italia, dove cibo e cucina sono fondamentali, mancava un consiglio su come cucinare la zucca! Di sicuro dovete provare a prepararla in padella con un po’ d’olio di oliva e le cipolle. È ottima. Buon Halloween a tutti!

Dolcetto o scherzetto?

Halloween! Naturalmente… È finito ottobre e la festa che chiude questo bellissimo mese è proprio Halloween. Al contrario di quello che si possa pensare, questa festa ha origini europee, celtiche in particolare. Data la sua straordinaria particolarità e il fascino che suscita, sono in molti a festeggiarla alla maniera “americana”, mascherandosi con costumi in stile e che richiamano il mondo dei morti. In fin dei conti, il 2 novembre in Italia è il giorno in cui si ricordano i defunti, no? E allora perché non iniziare qualche giorno prima in chiave carnevalesca.

Chi di voi abita in Italia avrà visto gironzolare per le strade qualche bambino mascherato da diavoletto o piccolo zombie e chiedere “dolcetto o scherzetto?”. Sì, questa è la traduzione del celeberrimo “Trick or treat?” inglese. Quindi, se qualche bambino vi fermerà per la strada con questa domanda, sapete cosa dovete fare! Ah, quasi dimenticavo: questo è anche il periodo delle zucche e dato che questo è un sito dedicato all’italiano e l’italiano si parla in Italia, dove cibo e cucina sono fondamentali, mancava un consiglio su come cucinare la zucca! Di sicuro dovete provare a prepararla in padella con un po’ d’olio di oliva e le cipolle. È ottima. Buon Halloween a tutti!

Chiudi il menu